La Regione Toscana ha finanziato il progetto di videosorveglianza presentato dal Comune di Santa Fiora per installare due nuove telecamere: una in piazza Garibaldi, che riprende il Palazzo comunale e una in piazza Arcipretura, per la sicurezza della chiesa della Pieve.

L’intervento prevede un investimento complessivo di 19mila e 500 euro, di cui 13.650 sono stati finanziati dalla Regione Toscana a fondo perduto. Il resto della spesa, pari a 5.850 euro, sarà coperta dal Comune.

“Con la partecipazione a questo nuovo bando – spiega il sindaco di Santa Fiora, Federico Balocchi – possiamo ampliare ed integrare il sistema di videosorveglianza di cui si à già dotato negli anni passati il Comune. Le nuove telecamere, in particolare, consentiranno di aumentare il controllo e la sicurezza di due punti sensibili del paese: la piazza principale, dove si svolgono la maggior parte degli eventi, in particolare la zona antistante il Municipio, e la piazza dove si erge l’antichissima chiesa della Pieve, che conserva al suo interno una bellissima collezione di Robbiane e il reliquiario delle Sante Flora e Lucilla, rientrato a Santa Fiora nel 2018, dal Museo diocesano di Pitigliano.”

“Una parte delle risorse – prosegue Balocchi -  saranno inoltre utilizzate per gli adeguamenti impiantistici necessari ad aumentare l’efficienza di tutto il sistema di videosorveglianza di Santa Fiora.”