Il Presidente della Regione Toscana ORDINA le seguenti misure:

È consentito effettuare spostamenti all'interno del proprio comune o verso altri comuni per lo svolgimento di attività agricole amatoriali nel pieno rispetto di quanto previsto dai DPCM emanati e alle seguenti condizioni:
Non più di una volta al giorno
Che sia effettuati da un massimo di due componenti per nucleo familiare
Che le attività da svolgere siano limitate a quelle necessarie alla tutela delle produzioni vegetali e degli animali allevati;

Riguardo al controllo e contenimento della fauna selvatica:
al fine di assicurare continuità agli interventi di controllo di cui all'articolo 37 della l.r. 3/94 e di contenimento in ambito urbano di cui all'articolo 3 della l.r. 70/2019, gli interventi dovranno avvenire nel pieno rispetto di quanto previsto dai citati Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di tutte le norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID – 19 e pertanto tramite la cattura o in forma singola;
lo spostamento delle guardie venatorie volontarie incaricate di effettuare gli interventi di controllo è limitato a quanto previsto nella scheda di intervento di controllo;
i capi catturati o abbattuti dovranno essere destinati ai sensi di legge.

Condizioni per attività selviculturali:
Proroga del periodo di taglio di 15 giorni con riferimento alla scadenza prevista dalla legge;
Lo spostamento all'interno dello stesso comune o verso altri comuni per le attività selviculturali libere è consentito a condizione che:
-non avvenga più di una volta al giorno;
-sia effettuato al massimo da due componenti dello stesso nucleo familiare.

La presente ordinanza ha validità fino al 3 maggio