Il presidente Rossi ha appena emesso una nuova ordinanza per disciplinare nel dettaglio quello che si potrà e non potrà fare a partire da domani in Toscana. La presente ordinanza ha validità dal 4 maggio fino alla vigenza delle misure adottate dal Presidente del Consiglio dei Ministri ai sensi dell’articolo 1, comma 2, dello stesso d.l.19/2020.

Provo a riepilogare i punti salienti, consapevole di non essere stato esaustivo nelle spiegazioni:

✅ | SÌ al rientro in Toscana da fuori regione SOLO per chi ha residenza/domicilio/abitazione E il proprio medico di medicina generale o pediatra di famiglia

⛔ | NO al rientro in Toscana per chi ha la seconda casa e vive fuori regione

✅ | SÌ a recarsi INDIVIDUALMENTE alla seconda casa sul territorio regionale per lavori di manutenzione con obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza

✅ | SÌ a recarsi INDIVIDUALMENTE all'interno del territorio regionale presso camper, roulotte, imbarcazioni di proprietà e altri manufatti per lavori di manutenzione con obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza

✅ | SÌ a recarsi INDIVIDUALMENTE all'interno del territorio regionale per attività di agricoltura amatoriale e selvicoltura libera su terreni di proprietà con obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza e limitatamente alle attività necessarie e indifferibili.

✅ | SÌ alla consegna a domicilio e all'asporto di cibo e bevande con la raccomandazione di prenotazioni telefoniche o on line. Questa norma vale anche per gli agriturismi.

✅ | SÌ agli spostamenti INDIVIDUALI per fare la spesa su tutto il territorio provinciale

✅ | SÌ alla ripresa delle attività di toelettatura per animali

✅ | SÌ a spostamenti col proprio mezzo privato per raggiungere luoghi all'interno del territorio regionale dove fare attività/sportiva in forma strettamente INDIVIDUALE (es. corsa, ciclismo, pesca) con il rispetto di distanza interpersonale di 2 metri e obbligo di ritorno in giornata al proprio domicilio/residenza. Durante le attività sportive, mantenendo i 2 metri di distanza, non è obbligatorio l'uso della mascherina.

✅ | SÌ all'attività motoria (passeggiate) insieme a familiari/conviventi all'interno del proprio comune partendo e tornando alla propria abitazione/domicilio/residenza.

✅ | SÌ all'allenamento di cani e cavalli

✅ | SÌ all'utilizzo di imbarcazioni per la pesca sportiva amatoriale (2 persone al massimo) e rientro all'ormeggio

✅ | Sono consentite tutte le attività necessarie a garantire la filiera della manutenzione e rimessaggio delle imbarcazioni da diporto quali ad esempio l'alaggio delle imbarcazioni o lo spostamento al cantiere all'ormeggio e viceversa

✅ |è consentito agli impianti di distribuzione di carburante funzionanti con la presenza del gestore di determinare liberamente l’orario del servizio e derogare a quanto previsto dall’articolo 96, comma 2, della legge regionale Toscana 62/2018 in ordine all’obbligo della presenza del gestore

nelle fasce orarie di garanzia

✅ | è consentita la vendita delle calzature per bambini sia all’interno dei negozi specializzati in abbigliamento per bambini che nei negozi che commercializzano calzature per bambini

❇️ A tutto questo si aggiunge il fatto che la Toscana si adegua alla norma nazionale che riduce a 1 metro la distanza interpersonale, ma RACCOMANDIAMO FORTEMENTE di mantenere per quanto possibile 1 metro e 80.